Disturbo Ossessivo-Compulsivo

 

Tale disturbo è caratterizzato dalla presenza di ossessioni e compulsioni. Le ossessioni sono pensieri, impulsi, immagini ricorrenti e persistenti che sono vissuti dalla persona come inadeguati o indesiderati. Le compulsioni invece sono comportamenti o azioni mentali ripetitive che un individuo si sente obbligato a compiere in risposta a un'ossessione o secondo regole che devono essere applicate rigidamente. In tali persone sono comuni alcune dimensioni sintomatologie tra cui quelle di pulizia, di simmetria, di pensieri proibiti o tabù e di danno. Il soggetto tenta di ignorare o sopprimere ogni pensiero, impulso o immagine ma qualsiasi tentativo appare vano, finché non mette in atto altri pensieri o azioni (compulsioni). Il contenuto specifico delle ossessioni e delle compulsioni varia tra gli individui. Tuttavia, determinati temi o dimensioni sono comuni in tutti i soggetti.  Se il disturbo non viene trattato, di solito il decorso è cronico, spesso con oscillazioni della sintomatologia. Alcuni individui mostrano un decorso episodico e una minoranza ha un decorso che tende a peggiorare.  Tale condizioni patologica è associato a una ridotta qualità della vita, così come alti livelli di compromissione sociale e lavorativa. La compromissione può essere causata dal tempo occupato dalle ossessioni e dalla messa in atto delle compulsioni. Anche l'evitamento delle situazioni che possono innescare le ossessioni e/o le compulsioni può limitare gravemente il funzionamento. Inoltre, specifici sintomi possono causare specifici problemi, per esempio le ossessioni relative al danno possono far percepire come pericolose le relazioni con la famiglia o con gli amici; il risultato può essere l'evitamento di queste relazioni. Ossessioni relative alla simmetria possono far deragliare il puntuale completamento dei progetti scolastici o lavorativi perché il progetto non sembra mai finito o perfetto, portando potenzialmente al fallimento scolastico o alla perdita del lavoro. Possono verificarsi anche delle conseguenze sulla salute. Per esempio individui con preoccupazioni di contaminazione possono evitare gli ambulatori medici o gli ospedali oppure sviluppare problemi dermatologici, per esempio lesioni cutanee dovute ai lavaggi frequenti. Il risultato può essere quello di avere poche relazioni significative al di fuori della famiglia e una mancanza di autonomia e di indipendenza finanziaria dalla propria famiglia di origine. Inoltre alcuni individui con il disturbo ossessivo compulsivo tentano di imporre regole e divieti ai membri della famiglia a causa del loro disturbo. Possiamo quindi concludere che la vita della persona appare compromessa sia sul piano relazionale che sul piano emotivo-esistenziale.